Ascoli & C., le città invisibili del fantasioso Manganelli

Dopo i reportage dello scrittore da Abruzzo, Toscana, Milano e Roma, Adelphi pubblica il ritratto della città marchigiana, insieme a dieci cartoline di Pericoli
Ascoli & C., le città invisibili del fantasioso Manganelli

L’“Adelphiana” di Giorgio Manganelli, intesa come la serie apparentemente infinita di scritti a volte persino negletti o dimenticati del più imaginifico scrittore italiano del Novecento, continua con l’uscita odierna di una piccola, effimera, trasparente bolla editoriale dal titolo Esiste Ascoli Piceno? Il volumetto nasce dell’unione tra lo scherzo, come si chiamano certe composizioni musicali d’indole […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.