Crediti malati, da Strasburgo il colpo ai cittadini più in difficoltà

Crediti malati, da Strasburgo il colpo ai cittadini più in difficoltà

Il prossimo 1 aprile il Parlamento europeo voterà la direttiva che istituisce un mercato dei crediti deteriorati (Npl) i cui impatti sono preoccupanti e imprevedibili. Mancano circa 9 settimane alle elezioni europee, e all’ultimo minuto, relatori Gualtieri (Pd) e de Langhe portano alla votazione un testo con una formulazione complessa, farraginosa e, soprattutto, senza alcun […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.