I cattivi maestri e il razzismo sdoganato

È difficile rimanere lucidi di fronte alla notizia del maestro di una scuola di Foligno che fa le sue “sperimentazioni didattiche” e osa una “provocazione” ai danni di due bambini di origine nigeriana, un fratello e una sorella, definiti “brutti” e, pare, “scimmie”, e costretti a fare il giro delle aule per una ostensione umiliante. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.