Nella guerra dei numeri sul Tav ci mancava solo il contro-dossier fantasma. Per giorni la grande stampa ha pubblicato i contenuti di un documento di critica all’analisi costi-benefici. Peccato che i dati citati non risultavano nel testo e siano numeri smentiti ieri dallo stesso autore del dossier dopo giorni di polemiche. Nessuno sa da dove […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

La rabbia M5S in Piemonte: “Guai a prenderci in giro”

prev
Articolo Successivo

Il dilemma del ministero

next