Dieci giorni dopo le dimissioni dell’ex assessore all’Ambiente Pinuccia Montanari, ieri è arrivato anche l’azzeramento del Cda di Ama – l’azienda partecipata dei rifiuti del Campidoglio – da parte della sindaca Virginia Raggi. Una mossa a completamento di una crisi che vede ora l’intera filiera di gestione politica e tecnica della raccolta e lo smaltimento […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Senza strada da 13 anni, il sindaco chiede aiuto ai vip: “Martin Scorsese, dacci una mano tu”

prev
Articolo Successivo

Botte e bimbi lasciati sul balcone per punizione: l’asilo dell’orrore a casa della “Tata Patrizia”

next