Ieri Marco Travaglio si chiedeva nel suo editoriale se i candidati alla segreteria del Pd riusciranno, da qui alle primarie, a dire qualcosa di sinistra. O almeno a dire qualcosa. Se il congresso del Pd ha un senso, è soprattutto per rispondere alla domanda sul rapporto con i 5 Stelle. E cioè se è possibile […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il reddito non piace al Pd classista

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Franzaroli

next