La distanza è andata maturando un po’ alla volta dal 4 marzo in poi. L’assenza del governo ieri, all’apertura del congresso della Cgil, conferma quanto ribadito nella relazione di Susanna Camusso, l’ultima da segretario generale, carica che lascia dopo otto anni: il sindacato sta all’opposizione. Scelta scandita nei contenuti con l’attacco al reddito di cittadinanza, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Chi partiva dagli operai è finito con Marchionne”

prev
Articolo Successivo

Lega Serie A, l’avvocato Alfano si dà al calcio

next