Èricordato come lo sberleffo supremo quel tweet di Matteo Renzi nel febbraio 2014 “#enricostaisereno” pochi giorni prima di sfilare la guida del governo a Enrico Letta. Il quale, assicura oggi, è poi stato davvero sereno. “Non è che mi toccherà ringraziare Matteo Renzi?”, scrive Letta in un libro che esce oggi: Ho imparato (Il Mulino). […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Salvini saluta Lo Voi, il procuratore che gli mandò l’avviso di garanzia. E che è il candidato più forte per il dopo-Pignatone

prev
Articolo Successivo

La Casta masochista

next