Il ministero del Tesoro non è sicuro per i suoi dipendenti. Ma i vertici, anziché fare subito la manutenzione richiesta dai Vigili del fuoco, usano la propria influenza per ottenere un emendamento su misura nella legge di Bilancio che rinvia l’obbligo di fare i lavori al 2022. Per ricostruire questa storia che allarma da mesi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

L’ultima di Orbán: lavoro oggi, straordinari tra 3 anni. L’Ungheria scende in piazza

prev
Articolo Successivo

Rai, l’infornata dei vicedirettori dei tg

next