Il dubbio del Colle: vale più Bruxelles che la Costituzione

Finora il Quirinale ha approvato manovre che violavano il pareggio di bilancio solo con l’ok della Ue. E adesso?
Il dubbio del Colle: vale più Bruxelles che la Costituzione

Nello scontro con l’Unione europea, la prima buona notizia – si fa per dire – per il governo Conte arriva da Mario Draghi: poiché l’economia europea sta rallentando, a dicembre la Banca centrale europea potrebbe proseguire con gli acquisti straordinari di titoli di Stato del programma Quantitative easing (15 miliardi di debito pubblico al mese). […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.