Ecome era abbastanza prevedibile fiducia fu. Siccome, durante tutta la scorsa legislatura, abbiamo sottolineato quanto fossero sbagliati, e costituzionalmente poco igienici, i continui ricorsi alla fiducia e alla decretazione d’urgenza, riteniamo di farlo anche in questa. Il primo “incidente sulla fiducia” è capitato cento giorni dopo l’insediamento dell’esecutivo Conte, a metà settembre sul decreto Milleproroghe. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

L’Harmony di Salvini, il “pupazzo” che ha preso il posto del ministro

prev
Articolo Successivo

Tav: mercatini e referendum. Torino divisa tra “Sì” e “No”

next