Achiunque negli ultimi giorni ci abbia beccato a leggere Orizzonti selvaggi, il nuovo libro di Carlo Calenda appena uscito per Feltrinelli, abbiamo giurato: “Non è come pensi. È per lavoro”. Questo perché crediamo vi sia un pregiudizio diffuso circa l’ex ministro, identificato con i poteri forti e invece uomo profondamente mutato. L’avvio del libro è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Mail box

prev
Articolo Successivo

E ora rendete costituzionale il condono

next