I risultati delle elezioni in Baviera segnalano una disfunzione comportamentale della politica contemporanea che ricorda molto il rapporto delle donne con i loro capelli. La storia per cui una donna riccia non può fare a meno della piastra, così come una donna liscia si appella alla permanente, come se assomigliarsi un po’ meno fosse garanzia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Il giovane Emmanuel, gli amichetti e le urla della moglie-maestra”

prev
Articolo Successivo

Khashoggi, una fine alla Regeni

next