Il ciuffo d’argento non basta più: Roberto Mancini è già spalle al muro. Il suo inizio in Nazionale è stato un disastro: una sola vittoria all’esordio con l’Arabia Saudita, poi 5 partite consecutive in casa senza successi (peggior striscia di sempre). Il credito è quasi esaurito, la sfida di domani sera in Polonia diventa decisiva, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“La lotta di classe si è trasferita in molte aule scolastiche”

prev
Articolo Successivo

La Rinascente morente di Paolo Sorrentino

next