Unicef New York ha deciso di non querelare i fratelli Conticini, indagati dalla Procura di Firenze con l’accusa di aver utilizzato a fini personali parte dei fondi versati alla loro Play Therapy Africa da associazioni umanitarie. Gli inquirenti ritengono che di 10 milioni ricevuti ben 6,6 siano stati trasferiti su loro conti personali. Di questi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Caporali al Nord: colpevoli ma non troppo

prev
Articolo Successivo

Omicidio Serena Mollicone, il Ris: “Fu uccisa nella caserma dei Carabinieri”

next