Donato Mutarelli, autore del saggio Un Quirinale che non c’è (Edizioni Iduna) ha la scrittura perentoria e veloce di chi sa di avere un messaggio e di doverlo recapitare nel modo più veloce e più corretto possibile. Il messaggio è corretto, nel senso che ogni affermazione è documentata e attentamente attribuita, ed è veloce perché […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Argentina, svanisce l’illusione di Macri: un’austerità indolore

prev
Articolo Successivo

L’antico limite alla detenzione delle armi

next