Versiliana

La Festa del “Fatto”: 4 giorni di politica, attualità e spettacoli

La nona edizione - Da domani al 2 settembre sul palco anche Luigi Di Maio, Giancarlo Giorgetti, Nicola Zingaretti e Maurizio Landini

29 Agosto 2018

Da domani al 2 settembre torna la Festa del Fatto Quotidiano, al Parco La Versiliana, (Marina di Pietrasanta, Lucca). Si comincia alle 21 con un’intervista a Carlo Verdone condotta da Marco Travaglio e Alessandro Ferrucci. Venerdì 31 agosto alle 21 Max Gazzè in concerto con l’Alchemaya Simphony Orchestra. E sabato 1 settembre alle 21 Salvimaio, il nuovo spettacolo di e con Andrea Scanzi. A chiudere la festa domenica 2 settembre, Marco Travaglio con Dacci oggi il nostro Fatto Quotidiano. Il direttore de ilfattoquotidiano.it, Peter Gomez, porta alla Versiliana il suo format televisivo di successo La Confessione, realizzato da Loft Produzioni e in onda sul Nove.

A confessarsi saranno il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti (31 agosto), l’aspirante segretario del Pd e governatore del Lazio, Nicola Zingaretti (31 agosto) e il vicepremier, Luigi di Maio (2 settembre, con Alessandro Di Battista in collegamento video dal Guatemala). Un altro dei format di Loft è Belve che arriva alla Versiliana con Francesca Fagnani che intervista Massimo Fini domenica 2. Il viceministro all’Economia Laura Castelli (M5S), discuterà venerdì 31 con Maurizio Landini (Cgil), Massimo Mallegni (Forza Italia), Stefano Feltri e Salvatore Cannavò. Alle 18.30 si parla di “tv del cambiamento” con Luca Sommi, Bianca Berlinguer (Rai3), Laura Carafoli (Discovery), Paolo Del Debbio e Giovanni Floris. Di informazione si discute anche domenica 2, con Paola Zanca, Milena Gabanelli ed Enrico Mentana. Il primo settembre si parlerà di autostrade e del disastro di Genova, con Antonio Massari che si confronterà con tre grandi esperti che collaborano con il Fatto: i professori Marco Ponti, Giorgio Ragazzi e Ugo Arrigo. Si discuterà anche di “vero e falso cambiamento” con Silvia Truzzi, il fondatore del Fatto Antonio Padellaro e l’ex direttore del Corriere della Sera, Ferruccio de Bortoli.

Antonello Caporale si avventurerà “alla ricerca della sinistra perduta” con Anna Falcone, Paola Natalicchio (Sinistra Italiana), Giuseppe Provenzano (Pd) e con Tomaso Montanari. Alle 17 del primo settembre Claudia Rossi, nello spazio Millennium, discuterà di “frammenti di un discorso amoroso al tempo dei social” con Ester Viola, avvocato e scrittrice, e con il conduttore Diego Passoni. Mentre alle 18.30, prendendo spunto dal libro Paper First La Repubblica delle stragi, Mario Portanova parlerà di mafia, Stato e Trattativa con Salvatore Borsellino, Marco Lillo e con l’avvocato Fabio Repici.

Di complicità politiche e mandanti occulti sarà anche il tema del dibattito “Moro: quando lo Stato non trattava”.Fabrizio d’Esposito ne discuterà con Miguel Gotor che sul Fatto ha ricostruito il sequestro Moro, Ettore Boffano e Gian Carlo Caselli. Il procuratore capo di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, sempre domenica, risponderà alle domande di Gianni Barbacetto e Maddalena Oliva. Domenica alle 14.30 ci sarà infine un incontro per i “soci di Fatto” che potranno confrontarsi con i vertici del gruppo editoriale: il presidente e amministratore delegato Cinzia Monteverdi, Antonio Padellaro, Peter Gomez, Marco Travaglio e Marco Lillo.

Ti potrebbero interessare

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione