A Roma sono spuntati un paio di playground nei parchi, a Monopoli (Bari) è stata sostituita la pedana di un’associazione ginnica. In entrambi i casi, c’era l’ex ministro Luca Lotti a tagliare nastri, stringere mani, raccogliere consensi. E ancora: una pista di pattinaggio è stata rifatta a Montese (Modena), alla modica cifra di 100 mila […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Eni, tangenti in Nigeria e le manovre contro Zingales: i fili portano al vertice dell’azienda

prev
Articolo Successivo

Sulle periferie il governo ha scelto, ma si nasconde dietro la Consulta

next