La legge Mancino deve rimanere. Tomaso Montanari, storico dell’arte e presidente di “Libertà e giustizia”, ritiene che la sua abolizione sia uno sdoganamento del razzismo, ma non è sorpreso dalla proposta del ministro Lorenzo Fontana. “Non mi sorprende – spiega –. Matteo Salvini ne aveva già parlato esplicitamente a Pontida un anno fa ed è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Legge Mancino: da abolire o no?

prev
Articolo Successivo

“Non si processa un sentimento, anche l’odio lo è”

next