“Dopo l’estate saranno aboliti gli ingressi gratis ai musei le prime domeniche del mese”. L’annuncio a sorpresa è arrivato ieri dal ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, il quale ha specificato: “Lascerò maggiore libertà ai direttori: se un direttore vuole mettere una domenica gratuita non c’è niente di male, è l’obbligo che non funziona”. Il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

“Il lato umano di Escobar ci fa capire perché poi è diventato un mostro”

prev
Articolo Successivo

Il dl Aglietto (già Dignità) e i numeri Istat sul lavoro

next