I 90 anni che Giampiero Boniperti compie oggi appartengono alla storia del calcio di un Paese, il nostro, che al calcio ha affidato troppo di sé: le gioie più sfrenate, le rabbie più feroci. Boniperti è stato e sempre sarà la Juventus. Lo ha deciso “lei”, quando lo reclutò nel giurassico 1946. Lo ha ribadito […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Per lui ho perso un torneo: lo guardavo e ridevo sempre”

prev
Articolo Successivo

Tempi lunghi per salvare i 12 bloccati in grotta dalle piogge

next