Il dossier

Pubblicità progresso, cosa c’è dietro gli spot e le gaffe “omofobe”

Paradossi&numeri - Il presidente parla di “checche” e di “lobby rumorosa”. Ma cos’è davvero e come funziona la fondazione?

1 Luglio 2018

Quando si pensa alla pubblicità progresso, la si associa alla difesa dei deboli, dei diritti, dell’uguaglianza, dei principi etici, morali e civili della società. Insomma, alle campagne sociali. In realtà Pubblicità Progresso è una fondazione privata con soci di peso, dalla Rai a Sky, da Mediaset a Discovery passando per Facebook, Roche e Uda (Unione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.