“Per me il mondo è più complesso di come lo descrivono, mi sento defraudato di molte parole importanti”. Paolo Benvegnù sta intraprendendo uno di quei concetti che ama dipanare a qualsiasi ora del giorno e per lungo tempo. “Per questa ragione vogliamo ritrovare l’attenzione”: è Marina Rei a finire la frase, consegnando al cerchio dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La gamba zoppa e addio sogni. Così sono morto a Pompei

prev
Articolo Successivo

“Loro” di Paolo Sorrentino torna singolo e fa il pieno con 12 nomination ai Nastri d’Argento

next