Merita una riflessione l’episodio del prof bullizzato a Lucca e la violenza sempre più diffusa a scuola. Il bullismo dilaga, dopo Lucca è esploso il caso Velletri: “Ti faccio sciogliere nell’acido, professore”. Aspetti comuni: idiozia, rozzezza e “genialità” di postare l’impresa in rete autodenunciandosi. L’importante è esser “visti”, anche in situazioni non edificanti, conta avere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La dignità passa da un reddito

prev
Articolo Successivo

Ma i giornalisti non fanno parte della Casta

next