La voce di Gideon Levy, reporter di Haaretz – l’unico quotidiano israeliano ancora realmente indipendente – minacciato a più riprese dai coloni e dai sostenitori della destra religiosa al governo da due legislature, questa volta è stanca. Perché è stanco signor Levy? Perché non vedo alcun cambiamento in vista nell’atteggiamento di Israele nei confronti dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Hamas esulta: il vero nemico non è Israele, ma Abu Mazen

prev
Articolo Successivo

“Train de vie”, il finale lo riscrive Macron

next