Tajani, lo sbiadito di B. che faceva dediche SS e tradì pure il Caimano

Candidato premier - Il doppiogioco contro Montanelli, la parentesi da portavoce del Cav., il flop alle Politiche e poi gli anni in Europa
Tajani, lo sbiadito di B. che faceva dediche SS e tradì pure il Caimano

Antonio lo Sbiadito, dalla biografia senza colori. Un quarto di secolo in politica, perlopiù da parlamentare europeo (1994, 1999, 2004, 2009, 2014), e nulla che faccia ricordare di lui. Forse non è un caso che l’immenso Ego berlusconiano abbia scelto Antonio Tajani come formale successore a Palazzo Chigi, qualora il centrodestra dovesse riuscire nella difficilissima […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.