Chi l’ha detto che i cinesi non muoiono mai? Ci sono voluti cento anni, ma almeno a Milano accade: il primo cinese è stato sepolto al cimitero Monumentale, il più importante e noto della città, quello del Famedio, per capirci, che accoglie le spoglie di Alessandro Manzoni. Grande lapide e fiori freschi, lumini accesi sopra […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Australian Open, Federer vince il suo ventesimo slam. È il sesto a Melbourne

prev
Articolo Successivo

Basta ristoranti, ora il sogno è l’Accademia di Belle Arti

next