Una gelida mattina invernale, proprio all’inizio dell’epoca Trump, un giovane uomo bianco, con una piccola croce al collo e una potente arma automatica, ha fatto fuoco nella pizzeria per bambini “Ping Pong” di Washington, ma ha frantumato solo il soffitto. Due poliziotti presenti per caso, gli hanno deviato la raffica, lo hanno ammanettato e lo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Pip, non fatevi allettare dal miraggio dei vantaggi fiscali e ricordatevi i costi

prev
Articolo Successivo

Verre, capostipite dei corrotti, depredò la Sicilia

next