Giovanni Sartori ha messo al servizio della sua passione civile una scienza politica, ma forse il termine più giusto sarebbe una saggezza politica, che si avvaleva di diversi stili di pensiero: comparativo, analitico, interpretativo, storico. Grazie al suo metodo, Sartori è stato in grado di capire bene le vicende italiane. Che Sartori non sia stato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Roma, studentato di lusso garantito dai soldi pubblici

prev
Articolo Successivo

Filippo Neri, il santo che per Goethe liberò Dio nel tempo di Lutero

next