L’integrale degli études per pianoforte. Si tratta forse degli studi di Chopin o Liszt? Oppure, per avvicinarci di più ai giorni nostri, di quelli altrettanto famosi di Rachmaninov? No, stavolta l’autore è uno dei più conosciuti tra i compositori americani contemporanei, protagonista – questa sera alla cavea dell’Auditorium – di un appuntamento tra i più […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

“In Russia mi sono finto parente di Al Bano, ed è stato un successone”

prev
Articolo Successivo

Bonucci al Milan dopo la rissa di Cardiff, la scelta è della società

next