Torna lo Sciacallo. Quello vero: Ilich Ramirez Sanchez – nome di battaglia Carlos –, forse il più famoso dei grandi mercenari del terrorismo internazionale. Ieri è stato condannato dalla Corte d’assise francese all’ergastolo per l’attentato del 15 settembre 1974 al Drugstore Publicis, quando un uomo dal mezzanino del ristorante buttò una granata tra la folla, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Se 4 vale 200, allora meglio i jihadisti

prev
Articolo Successivo

“Siamo catalani, non scambiateci per leghisti”

next