Milano

Istigazione all’odio razziale: Belpietro a processo (da solo)

Il titolo di apertura di “Libero” dopo la strage del Bataclan fu “Bastardi islamici”. L’allora direttore è rinviato a giudizio. Ma i commentatori politicamente corretti dicono anche di peggio

Di Pietrangelo Buttafuoco
1 Marzo 2017

Maurizio Belpietro va alla sbarra. Rinviato a giudizio – l’udienza è il 13 marzo al Tribunale di Milano – per avere scritto “Bastardi islamici” sulla prima pagina di Libero. Il reato è “istigazione all’odio razziale”. Choc chiama choc. È il 13 novembre 2015 e le stragi simultanee in Francia presentano il conto: 120 morti, 300 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui