A poco più di due settimane dalle amministrative, al Nazareno, sede nazionale del Pd, si studiano i sondaggi. Quelli pubblici e quelli riservati, che sono abbastanza allineati nel registrare la stessa tendenza: ovvero, i candidati del Pd quasi tutti al ballottaggio nelle principali città (Roma, Milano, Bologna e Torino), ma fuori al primo turno a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Pizzarotti: “Decidano in fretta, ma parlarsi è ancora possibile”

prev
Articolo Successivo

La destra cresce, ma rimane piccola piccola

next