/ di

Kento Kento

Kento

Rapper e attivista

Sono nato e cresciuto a Reggio Calabria, vivo a Roma. Artisticamente mi sono formato negli anni ’90 con i Public Enemy, i Run DMC e la prima generazione di rap italiano. Faccio musica militante, il che mi ha portato a girare i palchi di quasi tutti i posti occupati, i presidii e i luoghi di lotta del nostro Paese. Il mio primo disco solista è del 2009, ed è ispirato alla memoria di Sacco e Vanzetti, mentre l’ultimo uscito, “Radici”(2014), è realizzato insieme a una super band di ispirazione blues, i Voodoo Brothers. Faccio inoltre parte dei Kalafro, un collettivo rap/reggae/folk calabrese. Il nostro album “Resistenza Sonora” è dedicato alla lotta alla ‘ndrangheta, ed è stato definito “il primo disco prodotto dalla mafia”, perché finanziato con proventi di beni confiscati ai boss.

Il mio ultimo album

Blog di Kento

Musica - 29 novembre 2018

Reggae patrimonio Unesco e rapper nel Parlamento Usa. La musica può cambiare il mondo

La notizia è fresca e anche molto interessante: l’Unesco ha dichiarato la musica reggae patrimonio dell’umanità. L’organismo delle Nazioni Unite argomenta ampiamente la scelta: il fatto che il reggae abbia dato storicamente voce agli emarginati, la sintesi che esprime delle numerose influenze del periodo coloniale e post-coloniale dei Caraibi, il suo inserimento nei programmi scolastici […]
Cultura - 5 novembre 2018

Poesia o antipoesia? La poetry slam sbarca in Italia. E il rap ringrazia

La poesia in Italia è viva e sta benissimo. O meglio, sta benissimo un determinato tipo di poesia performativa: la cosiddetta slam poetry, disciplina da scontro che si esprime in sfide a colpi di versi, in cui il giudice è il pubblico e i vincitori vanno avanti fino a competere a livello nazionale e internazionale. […]
Cultura - 11 settembre 2018

Stand 4 What: non solo Nike, in America chi combatte sta con Colin Kaepernick

Il viso di Colin Kaepernick, lo stesso della campagna Nike che ha suscitato polemiche e forti prese di posizione nei giorni scorsi, appare  – stilizzato ma riconoscibilissimo nell’iconica posizione di protesta inginocchiata – sulla copertina di Stand 4 What, con il sottotitolo Razza, rap e attivismo nell’America di Trump. L’autore del libro è U.Net, pseudonimo […]
Musica - 11 luglio 2018

Non una di meno, un manifesto antisessismo per aprire un dibattito nel rap italiano

Diciamolo chiaramente: il sessismo nel rap esiste. E altrettanto chiaramente: il sessismo nel rap non è legato alla trap o alle ultime generazioni di artisti, ma esiste fin dai primi anni di vita del genere. Probabilmente è legato al contesto socioculturale in cui l’hip-hop nasce: quello delle periferie statunitensi degli anni 70, un ambiente in […]
Tecnologia - 9 maggio 2018

Instagram, accordo per la musica nelle Stories. Un altro modo geniale per acquisire i nostri dati

La tendenza è sotto gli occhi di tutti gli utenti dei social network: Facebook sembra essere in declino, per colpa di scandali sull’utilizzo dei dati personali e un criticatissimo algoritmo che rende i post – più quelli delle pagine che dei profili personali – visibili a un numero ridottissimo di persone, a meno che gli […]
Musica - 2 marzo 2018

‘Il male minore’, il nuovo singolo degli ‘A67 esce sotto le elezioni (e non è un caso)

“‘A67 significa la 167, la legge che ha originato l’edilizia popolare d’Italia e ha edificato il nostro quartiere, Scampia. Siamo nati qui. La nostra musica – chiamatela Rock, Rap, Pop o come vi pare – è stata prima un urlo di rabbia contro tutti, poi l’urlo è diventato parola. Le parole, canzoni”. Sono un bel […]
Musica - 18 gennaio 2018

Lea smuove l’elefante Siae. Noi ribelli abbiamo raggiunto un obiettivo

La notizia è dovunque: nasce Lea – Liberi Editori Autori, l’associazione che – forte delle nuove disposizioni legislative – si pone come alternativa concreta alla Siae. E io in Lea ci ho creduto ancora prima che nascesse, tanto è vero che ne sono stato uno dei fondatori. Più volte ho scritto, su queste pagine, di […]
Società - 6 ottobre 2017

12 ottobre, perché abolire il Columbus Day

Dodici ottobre: scoperta dell’America. La data è scolpita nei ricordi di scuola e, sebbene appartenga ad una storia antica più di cinque secoli, la ricordiamo più facilmente di altre perché, come ci hanno insegnato alle elementari, fu un nostro connazionale il protagonista di quest’impresa. Il 12 ottobre viene celebrato da numerosi Paesi del continente americano […]
Musica - 20 luglio 2017

Autocritica del rap italiano

Si conclude un’altra stagione apparentemente molto positiva per il rap italiano: gli artisti mainstream riempiono le classifiche e i palazzetti, mentre l’underground anche “non allineato” genera decine di eventi ogni weekend in quasi tutti gli angoli del Paese. Se la misura del successo è il cash flow, possiamo sicuramente dire che il nostro genere sta […]
Cultura - 25 maggio 2017

Rap, Delgado canta ‘Un gipsy ad Hollywood’: ‘Non chiamatemi zingaro’

“Il motivo per cui uso l’aggettivo gipsy/gitano e non il dispregiativo ‘zingaro’, è perché vorrei spiegare a chi lo utilizza – anche solo per abitudine e parlar comune – che non è quella la parola giusta per definire i nomadi o i cosiddetti girovaghi”. Delgado ha le idee chiare e, come ci si aspetta da […]
La musica raggae diventa patrimonio mondiale dell’Unesco
Reggae patrimonio Unesco, Africa Unite: “Temi di Marley ancora attuali in un periodo di messaggi musicali pericolosi”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×