/ di

Januaria Piromallo Januaria Piromallo

Januaria Piromallo

Giornalista e scrittrice

Januaria Piromallo giornalista&blogger (situazioni ormai inscindibili). Ho collaborato e collaboro con molte testate giornalistiche: Panorama, Sette (del Corriere) Oggi, Capital, Dagospia, L’Espresso, Vogue.it, Corriere del Mezzogiorno, L’Indipendente (di Vittorio Feltri) e Telemontecarlo (Pianeta Neve e “Ladies&Gentlemen”). Ho pubblicato con Cairo Bella e d’Annata. Corso di sopravvivenza socialmente scorretto (che è diventato anche un blog). Assieme alla socia Marika Borrelli ho scritto Come pesci nella Rete, saggio semi-serio sui social media. Il mio libro più recente s’intitola Il sacrificio di Éva Izsák, edito nel 2014 per Chiarelettere. Sono Docente (ma molto part time) al Master di Giornalismo dell’ Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli. I miei maestri sono stati Massimo Fini e MariaLuisa Agnese. Ho inseguito umani e umanità, ho molto viaggiato, dal Vietnam postguerra alla Cambogia dei Kmer rossi, dal Perù del Sendero Luminoso alla Romania di Ceausescu, dalla ex Jugoslavia in fiamme all’Argentina dei Desaparecidos, passando per la Madre Africa. Come un fantasma, entravo e uscivo dai dolori del mondo, li respiravo, e intanto scrivevo. Ho conosciuto donne meravigliose votate al sacrificio, donne di fatto. Di loro parlerò nel mio blog.

Articoli di Januaria Piromallo

Trash-Chic - 19 gennaio 2018

A chi piace l’uomo fortissimo? La Men Fashion week fa le scarpe alla donna

Di certo piacciono poco i ciccioni cubisti di Rick Owens. Alla Triennale la mostra “Subhuman, Inhuman, Superhuman” ( tradotto alla lettera sottoumani, inumani, sovrumani) celebra i vent’anni di carriera del designer industrale prestato alla moda, dal gusto brutalista come lui stesso si autodefinisce. Americano trapianto a Parigi. Ha un look spettrale, capelli lunghi, neri neri, […]
Trash-Chic - 12 gennaio 2018

Momento di grazia dei finissage. Da Blind Vision alla mostra spettacolo di Esselunga

Entro nella cupola nera e m’illumino d’immenso. Munita di una sofisticata cuffia e attrezzatura high tech sembro blade runner. E mi calo nella dimensione dei non vedenti. Blind Vision è l’installazione multisensoriale di Annalaura di Luggo per cercare di capire cosa si prova ad avere il buio davanti. “La mia volontà di esplorare la modalità di percezione del mondo […]
Trash-Chic - 6 gennaio 2018

Trash-chic, quando Marina Ripa di Meana mi tirò una cappellata in faccia

Cortina Incontra, la rassegna cultural/chic ideata da Iole e Enrico Cisnetto che attirava i poteri forti in trasferta ampezzana. Io presentavo il mio libro  Bella e d’annata (Cairo editore), lei Lettere a Marina.  Dato il parterre bisognava assolutamente farsi notare, bucare  con un exploit. E lei di questo era Gran Maestra. Quando presi la parola citai I miei […]
Trash-Chic - 30 dicembre 2017

Buon anno Erri. Buon anno Henry. Due esempi di umanità solidale. E noi lasciamo morire di freddo gli homeless

E se cominciassimo il nuovo anno facendo anche noi qualcosa per gli altri? Anziché puntare all’estrazione del numero vincente giocassimo alla lotteria della salvezza (degli altri). Erri De Luca è sbarcato a Reggio Calabria dopo due settimane in mare sulla nave “salvagente” di Medici Senza Frontiere a pescare uomini, donne e bambini dispersi in mare. […]
Trash-Chic - 22 dicembre 2017

Il Natale celestiale di Massimiliano Locatelli e quello da cani di Francesco Mondadori

Mi sono sentita quasi in paradiso, sfiorando con un dito la volta celestiale. Ho palleggiato a tennis nella navata della chiesa, ho dipinto in sacrestia candidi putti e ho ballato tecno music sull’altare. E’ così che Massimiliano Locatelli, architetto e interior decorator, geniale, nella chiesa sconsacrata di San Paolo in Converso, già sede del suo mega […]
Trash-Chic - 15 dicembre 2017

Cosa hanno in comune Paolo Scudieri e Paolo Nespoli? Il senso dell’impresa. “Visioni” di Fornasetti raccontate da Michela Moro

Falli e natiche, belle scultoree, da accarezzare. E in una foto iconografica (che coglie l’attimo) Piero Fornasetti “insinua” un dito proprio lì. Pittore, scultore, decoratore d’interni, stampatore di libri d’arte, designer ante litteram. Ancora, creatore di oltre undicimila oggetti, fra cui scenografie e costumi. Praticamente un genio, apparteneva a quel genere che non voleva piacere a […]
Trash-Chic - 7 dicembre 2017

Dal party minestrone di Antonemilio Krogh a “Io brillo”, biografia di alti e bassi di Ljuba Rizzoli

Antonemilio Krogh, avvocato penalista arcinoto, apparecchia il vegetable party. Location un po’ allusiva: via della Passera (zona Magliana). Per accedere al TAG, Tevere Art Gallery di Luciano Corvaglia si entrava in un tunnel con trecce appese d’agli, cipolle, prezzemolo, grappoli di sedani e carciofi, peperoncini. Dentro decorazioni di frutta arcimboldesche facevano da cornice per selfie […]
Trash-Chic - 1 dicembre 2017

Chiedetemi cosa farò da dopo morto? Achille Mauri e la sua visione fantasmagorica dell’aldilà (o aldiquà)

Chi si occuperà del mio profilo Facebook post mortem? Facebook ci ha già pensato e ha creato una pagina ad hoc con tanto di disegno promozionale, se così di può dire, un cimitero di lapidi, in mezzo l’icona con pollice all’insù di apprezzamento ( oh, yes I like). Smanettavo sul Instagram e sull’app “invita gli amici […]
Trash-Chic - 27 novembre 2017

La formula Di Meo brothers per diventare eccellenze made in Sud

Professione ginecologo, hobby artigiano enologo. Con una strategia di marketing il suo passatempo è diventato una professione e da poche bottiglie da vendemmia in famiglia, è passato a quasi un milione. Da prodotto local a global. Generoso Di Meo, insieme al fratello Roberto, Presidente di Assoenologi Campania oggi sono invitati a tenere lectio magistralis alle università: loro non […]
Trash-Chic - 17 novembre 2017

Una cella di design al prossimo Salone del Mobile. La dignità di un uomo non si misura in metri

“VI Raggio Lato B Cella 124 – La dignità di un uomo si misura in metri” è il titolo del primo progetto della nascente associazione Diritti Verso il Futuro. Composta da studenti, docenti universitari, detenuti e avvocati, ha ricreato una vera e propria cella del carcere che è stata esposta presso l’Università Statale di Milano e nella […]
Momento di grazia dei finissage. Da Blind Vision alla mostra spettacolo di Esselunga

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×