/ di

Januaria Piromallo Januaria Piromallo

Januaria Piromallo

Giornalista e scrittrice

Januaria Piromallo giornalista&blogger (situazioni ormai inscindibili). Ho collaborato e collaboro con molte testate giornalistiche: Panorama, Sette (del Corriere) Oggi, Capital, Dagospia, L’Espresso, Vogue.it, Corriere del Mezzogiorno, L’Indipendente (di Vittorio Feltri) e Telemontecarlo (Pianeta Neve e “Ladies&Gentlemen”). Ho pubblicato con Cairo Bella e d’Annata. Corso di sopravvivenza socialmente scorretto (che è diventato anche un blog). Assieme alla socia Marika Borrelli ho scritto Come pesci nella Rete, saggio semi-serio sui social media. Il sacrificio di Éva Izsák (Chiarelettere) parla di un diario, unico sopravvissuto agli orrori della guerra, che squarcia il velo su una storia che fa male quasi come il diario di Anna Frank. Il Teatro Stabile Mercadante l’ha portato in scena nel novembre del 2017. Te la do io la Svizzera. Heidi non abita più qui (Guida Editore), introduzione di Peter Gomez e prefazione di Gianni Barbacetto, è un’istantanea di un paese contraddittorio, di grande civiltà e di immense ipocrisie. Da mezzo clone del professore Bellavista 2.0 ho fatto la fustigatrice di certi luoghi comuni. Sono docente (ma molto part time) al Master di Giornalismo dell’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli. I miei maestri sono stati Massimo Fini e MariaLuisa Agnese. Ho inseguito umani e umanità, ho molto viaggiato, dal Vietnam postguerra alla Cambogia dei Kmer rossi, dal Perù del Sendero Luminoso alla Romania di Ceausescu, dalla ex Jugoslavia in fiamme all’Argentina dei Desaparecidos, passando per la Madre Africa. Come un fantasma, entravo e uscivo dai dolori del mondo, li respiravo, e intanto scrivevo. Ho conosciuto donne meravigliose votate al sacrificio, donne di fatto. Ambassador di “One Planet One Future”, di denuncia contro il global warming.

Articoli di Januaria Piromallo

Trash-Chic - 14 ottobre 2018

Monaco di Baviera, chiude l’Oktoberfest e aprono i seggi. Ma la Merkel ha poco da brindare

Vietato parlare male dell’Oktoberfest a un bavarese. Sarebbe come insultare la madre. Per chi come me non c’era mai stato è un po’ una Piedigrotta (senza i fuochi d’artificio), una sagra della porchetta una luna park scintillante, la radiografia cafonal di un paese che aspetta due settimane di sollazzi e bevute per calare freni inibitori […]
Trash-Chic - 10 ottobre 2018

Ferrante, geniale l’operazione Costanzo-Mieli. Da Saviano a De Giovanni, la creatività di Napoli esportata ovunque

Non ho resistito. Ore 16,10, primo spettacolo, cinema Filangeri di Napoli, sto per godermi L’amica geniale. Visione speciale delle prime due puntate. Mi aspettavo la ressa. Invece c’erano quattro gatti. Vuoi per il “prezzo speciale” di 12 euro, vuoi perché saranno trasmessi in tv, dunque perché pagare quello che posso vedere gratis a fine mese. Mi […]
Trash-Chic - 29 settembre 2018

La moda italiana cresce meno delle griffe francesi. Ma Cairo raddoppia

La Fashion Week chiude, bilancio agro/dolce con la griffe della Medusa ceduta a Michael Kors. Salvino sbraita: Stop alla cannibalizzazione del made in Italy. E per una volta mi trovo d’accordo con lui. Anche Gucci per la prima volta ha sfilato a Parigi e non a Milano. I femminili soffrono, le vendite calano, lo storico […]
Trash-Chic - 21 settembre 2018

Fake news, come trovare un antidoto. Ecco i Bot (robot digitali), alleati dei signori del web

150 volte al giorno controlliamo il nostro smarthphone, mediamente ogni sei minuti. Lo scrive il guru della comunicazione Giuseppe Riva nel suo pamphlettino Fake News (Il Mulino). Da questo dato spaventoso è partito il Forum Web e comunicazione. La verità ai tempi delle fake news, promosso da Casa Corriere. Dall’alba dell’era Gutenberg alla società liquida di Zygmunt […]
Trash-Chic - 15 settembre 2018

140 candeline per Sergio e Dario Cusani alla Certosa di San Martino: Gherardo Colombo manda un messaggio d’auguri

Gemelli, praticamente separati alla nascita, identici principi, somiglianza poca, stessa napoletaneità che scorre nelle vene. Dario e Sergio Cusani, due facce della stessa luna, figli dell’alta borghesia, (il padre era un industriale del rame) compiono 70 anni. Per chi come me li conosce da una mezza vita, fa un certo effetto. Intanto non hanno l’aria attempata […]
Trash-Chic - 7 settembre 2018

La “Belva” Francesca Fagnani mette a nudo Massimo Fini. Travaglio piccona il “cazzaro verde”

Anti è la locuzione che lo definisce meglio. Anti-establishment, anti-poteri forti, anti-leccaculismo e anti-f…( vabbè lui intende quella cosa lì). Massimo Fini, giornalista, scrittore, saggista, è una tartare speziata che gronda verità scomode servita da Francesca Fagnani, volto quasi angelico e televisivo di Belve, alla Festa del Fatto alla Versiliana, nona edizione. Si parte da […]
Trash-Chic - 31 agosto 2018

Capri, dal mandolino di Jennifer Lopez alla bacchetta di Wagner. E Bocelli intona l’Ave Maria

Neanche al Billionarie dei tempi d’oro di Briatore e dei briatorizzati si era vista una tale concentrazione di celebrity. A suono di tammuriate e tamburelli, castagnette e putipù la taverna caprese Anema ‘e core, diventa la succursale di “Walk of Fame”. All’inizio faceva la riottosa, Jennifer Lopez (no, no, sono qui in vacanza) accompagnata dal suo […]
Trash-Chic - 24 agosto 2018

Panarea blindata per il party di Murdoch da un milione di euro. Ma Rupert dal fruttivendolo tratta il prezzo

Eran tremila, erano giovani e rozzi… Sul molo di Panarea, fazzoletto di roccia vulcanica in mezzo al mare, è tutto un sciamare di ciabatte, canottiere, sudori e merende al sacco, vomitati ogni giorno dai barconi del turismo cafone. Il contrasto è ancora più stridente con il super yacht, Saluzi, 70 metri, dotato anche di una […]
Trash-Chic - 17 agosto 2018

“Caro delfino ti difendo io (con Raffaele Ranucci e Ben Goldsmith) dall’allarme plastica nei mari”

Caro delfino ti scrivo, puoi tornare a guizzare nel regno dei mari, a spineggiare brioso, a lanciare i tuoi gioiosi richiami e a dormire tranquillo come ancora sul fondo. Hai sicuramente attraversato momenti più felici della tua mitologica storia. Con i tuoi salti e capriole al vento hai popolato sogni e fantasie, non solo dei bambini. […]
Trash-Chic - 10 agosto 2018

Panarea, un tuffo a mare per le polaroid d’autore di Andrea De Fusco: omaggio all’ “Avventura” di Michelangelo Antonioni

Sbarcati da gozzi, tender, barchini e materassini, un tuffo a mare per raggiungere la mostra fotografica di Andrea De Fusco. Il luogo dell’allestimento era insolito, la spiaggia di sassi dell’isolotto la Lisca Bianca. Non c’era altro modo che quello di buttarsi in un mare verde cristallino per ammirare le polaroid d’artista incorniciate di un legno […]
Ferrante, geniale l’operazione Costanzo-Mieli. Da Saviano a De Giovanni, la creatività di Napoli esportata ovunque

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×