/ di

Giampiero Calapà Giampiero Calapà

Giampiero Calapà

Giornalista

Vice caposervizio de il Fatto Quotidiano. Classe 1982. Ho lavorato per La Stampail Tirrenoil Riformista e il Corriere Fiorentino, prima di ricevere la chiamata del direttore Antonio Padellaro nell’aprile 2009 e approdare al Fatto Quotidiano fin dalla sua fondazione, per un breve periodo come corrispondente da Firenze e poi in redazione a Roma, dove ho lavorato al Politico, agli Esteri, di nuovo al Politico per quattro anni e alle Cronache italiane per altri due. Dal maggio 2018 curo l’edizione del Lunedì.

Ho scritto i libri Mafia Capitale (la Nuova frontiera, 2015) e, con Alfonso Sabella, Capitale Infetta (Rizzoli, 2016).

Articoli Premium di Giampiero Calapà

Politica - 16 luglio 2018

“A Zingaretti dico: adesso nel Pd cambiamo dirigenti e politiche”

Gianni Cuperlo ritorna al vertice del Pd, nominato nella segreteria di Maurizio Martina. Dopo quattro anni mi è stato chiesto di dare una mano e io provo a darla. Detto ciò mi sarei atteso da un ex ministro (Calenda, ndr) l’appello a inviare mail civili di protesta al Viminale, non al Nazareno. Ma capisco di […]
Sport - 23 giugno 2018

“Messi non è Maradona e oggi il Paese sta anche peggio della Nazionale”

“La mia Argentina sta peggio della Nazionale di calcio”. Horacio Verbitsky, grande scrittore e giornalista già oppositore del regime di Jorge Videla, autore nel 1995 del best seller internazionale Il Volo – Le rivelazioni di un militare pentito sulla fine dei desaparecidos non ha molte speranze per Messi e compagni: “Solo Maradona era in grado […]
Cronaca - 18 giugno 2018

Parchi: non è un Paese per gli ambientalisti

Questa è la storia di una di noi, anche se lei non è nata per caso in via Gluck si tratta di una ambientalista che più volte ha difeso il territorio da sfregi e speculazioni. E proprio per questo motivo sta pagando il prezzo di una carriera mortificata dai potenti. Franca Zanichelli, direttore ancora fino […]
Cultura - 17 giugno 2018

“Mio padre per l’Aquarius avrebbe attaccato Macron”

“Mio padre Jean-Claude sarebbe stato il primo a protestare per il respingimento della nave Aquarius: contro l’Italia, ma ancor di più contro la Francia che non ha mosso un dito”. Parola di Sebastien Izzo, figlio del grande scrittore italo-francese morto a 55 anni nel 2000, autore della triologia dell’ex poliziotto Fabio Montale (Casino totale, Chourmo, […]
Politica - 7 giugno 2018

“6.000 euro per 500 voti”: ogni promessa è schiaffo

“Vuoi arrivare fino alla fine?”. Sono le 7:30 di ieri mattina quando una candidata della lista Progressisti (nella coalizione del sindaco Enzo Bianco) si sente fare questa domanda davanti al proprio ufficio, centro di Catania. Rimane interdetta, non capisce a cosa si riferisce il ragazzo, 20 anni circa, esile, con indosso una maglietta a righe […]
Cronaca - 24 maggio 2018

Pessina porta l’Unità un giorno in edicola (per poterla vendere)

Al cimitero acattolico del Testaccio, a Roma, una brezza fastidiosa tormenta la tomba di Antonio Gramsci. Dipenderà dalle sorti de l’Unità, giornale che dovrebbe essere patrimonio nazionale o quantomeno della sinistra, purtroppo ancora una volta sotto scacco. Fuori dalle edicole dal giugno 2017, con un archivio online sottratto agli utenti del web, adesso la proprietà […]
Cronaca - 23 maggio 2018

Caso Montante, un indagato “promosso” a Vibo Valentia

Per la Procura di Caltanissetta, Andrea Grassi è “il primo anello della catena” della fuga di notizie sull’indagine a carico dell’ex presidente di Sicindustria Antonello Montante. Grassi, ex dirigente dello Sco della polizia, ieri – a pochi giorni dall’avviso di garanzia e tre giorni prima dell’interrogatorio a Caltanissetta – è stato “promosso” dal Viminale: andrà […]
Politica - 21 maggio 2018

Il condannato Mori si autoassolve: “Io incazzato”

“Sono incazzato”, mostra i muscoli Mario Mori. L’ex generale arriva alla storica sede radicale di via Torre Argentina, a Roma, per l’assemblea che lo celebra dopo la condanna a 12 anni nel processo Trattativa Stato-mafia. Per il Partito radicale di Maurizio Turco e Sergio d’Elia (da non confondere più con i Radicali italiani di Emma […]
Sport - 17 maggio 2018

“Chi vince il Giro d’Italia lo farà col doping. Impossibile senza”

“Penso al 19 aprile 2024: quel giorno finirà la squalifica di 12 anni per doping. Mi farò trovare pronto, avrò quasi quarant’anni e l’intenzione è di essere ancora competitivo per vincere una grande classica”. Questo è Riccardo Riccò, campione del ciclismo avvelenato dalla “cura”, tra i più forti al mondo della sua generazione, ma due […]
Cronaca - 17 maggio 2018

Mafia, in un dossier dell’Fbi le foto del nuovo super boss

Ecco il volto del “padrino” dell’Arenella-Acquasanta Stefano Fidanzati, tanto in ascesa da avere ambizioni di ristrutturare la Cupola crollata il 15 gennaio 1993, giorno della cattura di Totò Riina. Del boss palermitano, classe 1948, delle cui immagini si era persa ogni traccia, il Fatto è in grado oggi di pubblicare: la fotografia segnaletica dell’ultimo arresto, […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×