/ di

Ferruccio Sansa Ferruccio Sansa

Ferruccio Sansa

Giornalista

Sono nato nel 1968. Ho sempre avuto difficoltà a parlare di me. O raccontavo un sacco di palle oppure me la cavavo con due parole. E poi se soltanto provo a descrivermi ai lettori, mi accorgo di avere le idee piuttosto confuse su me stesso. Se dovessi scrivere il mio curriculum, spenderei più tempo a raccontare quella volta che ho visto i delfini al largo della Corsica piuttosto che i giornali dove ho lavorato. Gli studi che ho fatto. Ogni giorno scriverei una biografia diversa. Dubito che a qualcuno interessi conoscere il mio passato al Messaggero, Repubblica, Il Secolo XIX e La Stampa, prima di approdare al Fatto. Se provassi a descrivere chi sono, tacerei i difetti o li pettinerei da pregi come fanno gli ospiti di Marzullo: tipo “sono troppo leale”. Forse l’unica cosa che ha un senso dire è… perché faccio questo lavoro. Non ho mai desiderato fare altro che il cronista, perché questo lavoro ti costringe a capire gli altri. Si alimenta di meraviglia e di curiosità. E’, in sostanza, una forma di passione per la vita. Oggi ho quarant’anni – anzi 41 – e sono arrivato al punto in cui devi decidere se rassegnarti perché intanto non cambierai niente o se provarci ancora. Per questo scrivo.

Articoli Premium di Ferruccio Sansa

Politica - 17 ottobre 2018

Spese folli e bastone: Edoardo Rixi, la faccia “mite” del salvinismo

“Per me è come un fratello”, parola di Matteo Salvini. Molto più, quindi, di un vice-ministro. Per questo la sorte giudiziaria di Edoardo Rixi sta così a cuore alla Lega che ieri ha tremato di fronte alla richiesta di condanna avanzata dal pm genovese Francesco Pinto: 3 anni e 4 mesi per le spese pazze […]
Politica - 14 ottobre 2018

Dallo strapotere ai fischi. La parabola dem genovese

Tu-tu-tu. Suona libero il centralino del Pd di Genova. Il pomeriggio capita spesso. È un segno: una volta Salita San Leonardo – sede del Pci – era il centro del potere genovese. Più del Municipio. Oggi il Pd ha lasciato la vecchia sede. È arrivata la cassa integrazione anche per ex pezzi grossi: Mario Tullo, […]
Cronaca - 14 ottobre 2018

“Vi sembra giustizia? Bisogna disobbedire”

Questa è la vendetta di Matteo Salvini. Pare incredibile che il ministero dell’Interno entri in causa. Ma noi non possiamo restare così passivi ad assistere alla persecuzione di una persona giusta come Mimmo Lucano. Padre Alex Zanotelli, secondo lei che cosa dovrebbero fare gli italiani? È maturo il tempo per la disobbedienza civile. Non chiedo […]
Cronaca - 13 ottobre 2018

Al Morandi passano tutti tranne uno: il cardinal Bagnasco

“È venuto a trovarci perfino il principe di Monaco. L’unico che non è passato qui dal ponte è Angelo Bagnasco”, allarga le braccia Pietro Tasso, sfollato del Morandi. Se ne sta come ogni giorno davanti alle transenne di via Fillak. A 200 metri da casa sua. La guarda, la coccola con lo sguardo. Il presidio […]
Cronaca - 9 ottobre 2018

Savona, le “camicie nere” sulla lapide ai caduti. Imbarazzo e polemiche

Una lapide dedicata alle camicie nere. A Savona, città del presidente partigiano, Sandro Pertini. Immaginate la scena sabato al cimitero. Si inaugura una lapide ai caduti della Seconda guerra mondiale. Tutte le autorità schierate: la sindaca Ilaria Caprioglio (centrodestra), il prefetto, le associazioni dei combattenti, religiosi. Poi la bandiera scivola via e scopre il marmo […]
Cronaca - 9 ottobre 2018

Sensori “sbagliati” sul ponte Genova, gli sfollati in piazza

Perturbazioni politiche e prime contestazioni. Ma per fortuna cielo sereno. Perché si scopre che i primi sensori sistemati per verificare la stabilità del Morandi non funzionano con il brutto tempo. E a Genova in autunno le piogge sono frequenti e abbondanti. Erano già forti le polemiche sulla lentezza con cui si è provveduto all’installazione dei […]
Cronaca - 7 ottobre 2018

Autostrade Spa voleva abbattere il ponte Morandi

Nel 2001 Autostrade Spa prese contatti con una società leader del settore per studiare l’ipotesi di demolire il Morandi. È emerso dall’inchiesta della Procura genovese. Ora i pm devono compiere un ulteriore passo: capire perché il concessionario avrebbe studiato l’ipotesi. Se cioè fosse una questione di costi, visto che la manutenzione del Morandi era molto […]
Cronaca - 6 ottobre 2018

Via gli avvocati dal “morandi”

Fuori gli avvocati. Incidente diplomatico all’incidente probatorio. Con il rischio, adesso, che l’inchiesta per il ponte Morandi si intoppi in un rosario di ricorsi. Tutto succede durante i primi sopralluoghi sul luogo del crollo cominciati martedì scorso. All’appuntamento si presenta una piccola folla. Gli indagati sono tanti – già 21 più due società – e […]
Politica - 5 ottobre 2018

“Non si finirà prima del 2020: l’ho detto a Conte ed è sparito”

“Io avevo già cominciato a lavorare. E credo che il ponte non sarà pronto nei tempi promessi”. Potrebbe volerci ben più di un anno. Forse 18-20 mesi. Claudio Andrea Gemme non vuole polemiche, ma la sua voce pacata tradisce sorpresa. E amarezza. Ieri mattina, quando pensava di aver la nomina già in tasca, è arrivata […]
Politica - 3 ottobre 2018

“Il ponte andava chiuso” Il teste inguaia i Benetton

“Il progettista ha fatto delle valutazioni improprie, ma anche con quelle valutazioni improprie il ponte era da chiudere”, non ha usato mezzi termini Carmelo Gentile, docente del Politecnico di Milano cui Autostrade aveva commissionato uno studio sulla salute del ponte in vista del progetto di retrofitting. Il dossier del Politecnico conteneva diversi spunti allarmanti. Gentile […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×