/ di

Enrico Nardelli Enrico Nardelli

Enrico Nardelli

Professore universitario di Informatica

Laureato in Ingegneria Elettronica alla Sapienza, professore ordinario di Informatica, sono dal 2002 al Dipartimento di Matematica di “Tor Vergata”. La mia più recente attività di ricerca si è dedicata alla Bioinformatica e ai Sistemi Informativi (con particolare attenzione ad una loro visione che integra gli aspetti tecnologici e quelli sociali/personali).
Coordino col collega Giorgio Ventre (Università di Napoli “Federico II”) il progetto Programma il Futuro attuato dal CINI, Consorzio Interuniversitario Nazionale di Informatica, per conto del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, per sperimentare l’introduzione strutturale nelle scuole dei concetti di base dell’informatica (pensiero computazionale) attraverso la programmazione (coding), usando strumenti di facile utilizzo e che non richiedono un’abilità avanzata nell’uso del computer.
Sono membro del Consiglio Direttivo del CINI, e membro del Comitato Direttivo di ACM Europe, la branca europea dell’Association for Computing Machinery, la più grande associazione internazionale di professionisti e studiosi di Informatica.
Sono stato dal 2010 al 2015 membro del Comitato Direttivo di Informatics Europe, l’associazione europea dei dipartimenti universitari e centri di ricerca di Informatica, ricoprendo i ruoli di Tesoriere e Vice-Presidente. Sono stato dal 2009 al 2014 membro del Comitato Direttivo di EQANIE, la rete europea per l’assicurazione della qualità nella formazione universitaria in Informatica.
Sono stato dal 2003 al 2008 il Presidente del GRIN (Gruppo di Informatica), l’associazione che coordina e promuove le attività scientifiche e didattiche istituzionali dei circa 800 docenti universitari di Informatica.
Ho provato con l’aiuto dei colleghi a convincere la politica dell’importanza di un serio utilizzo dell’informatica (www.informatica.uniroma2.it/convegno). Gli atti del convegno Informatica: Cultura e Società sono ancora un’utile lettura per chi ha a cuore un futuro migliore per il nostro paese.
Ho collaborato al testo Spatio-Temporal Databases.
Ho avviato una collaborazione con Isabella Corradini, psicologa sociale, insieme a cui ho pubblicato il testo La reputazione aziendale: aspetti sociali, di misurazione e di gestione edito dalla Franco Angeli. Nell’ottica di un approccio interdisciplinare, abbiamo fondato il laboratorio di ricerca Link&Think per lo studio e la valutazione di sistemi e dispositivi informatici, considerati da un punto di vista sia tecnologico che umano e sociale. Alcuni dei post qui pubblicati sono ripresi anche per le attività divulgative del laboratorio.
linkedin/enriconardelli

Blog di Enrico Nardelli

Società - 30 Aprile 2019

Intelligenza artificiale in politica, l’idea di farsi governare dalle macchine mi fa rabbrividire

È apparsa recentemente la notizia di un’indagine svolta dal Center for the Governance of Change dell’università IE di Madrid (un’università privata in area economico-finanziaria e giuridica), che ha investigato l’atteggiamento dei cittadini europei nei confronti dei cambiamenti tecnologici e come pensano i loro governanti debbano gestire queste trasformazioni. Il rilevamento, condotto su 2.576 cittadini di […]
Società - 31 Marzo 2019

La privacy spiegata da mia nonna. Che nonostante gli 80 anni si fa le domande giuste

Mia nonna, come spesso accade nelle famiglie italiane, non è andata oltre la terza elementare, ma è stata molto attenta nella “scuola della vita” e avendo molto buon senso, capacità di ascoltare e riflettere, spesso sorprende chi ritiene che alla sua età dovrebbe soltanto pensare a cucinar torte e buttare un occhio sui nipoti quando […]
Scuola - 20 Marzo 2019

Non è (solo) il coding che deve essere insegnato, ma l’informatica. Parola di Hadi Partovi

In un mio recente post ho discusso delle relazioni tra informatica e coding nell’ambito dell’istruzione scolastica. Ne è scaturito un interessante dibattito sui social, nel corso del quale c’è chi ha “parteggiato” per il coding e chi per l’informatica. Dal momento che il coding (cioè la programmazione informatica) è parte dell’informatica (come discusso qua, qua e […]
Scuola - 13 Marzo 2019

Informatica e digitale non sono la stessa cosa. E vanno insegnati entrambi

Informatica e competenze digitali: cosa insegnare? Risposta breve: entrambe. Domanda: ma non sono la stessa cosa? No, ma molti nella scuola e nella società non ne sono consapevoli. Nel mondo della scuola, in particolare, c’è confusione tra i due aggettivi – “informatiche” e “digitali” – e i relativi sostantivi. Ma non è affatto colpa dei […]
Tecnologia - 26 Febbraio 2019

L’Unesco propone il software come patrimonio dell’umanità. Una rivoluzione epocale

In varia misura, siamo tutti consapevoli di essere nel mezzo di una rivoluzione per l’umanità intera. La società industriale (che tra il XVIII e il XX secolo ha soppiantato la precedente società agricola) si sta trasformando molto velocemente in una società sempre più digitale. Questa rivoluzione, resa possibile dalla tecnologia dei computer digitali e spiegata […]
Tecnologia - 20 Febbraio 2019

Informatica, il coding non basta. Formeremmo solo operai digitali

È risaputo che per far presa sulle persone bisogna comunicare usando messaggi semplici. Tuttavia ciò che è semplice non sempre fornisce una chiave di lettura adeguata per la realtà. Un esempio attuale è quello relativo al coding, la programmazione informatica, di cui si sente parlare sempre più frequentemente. Nella sfera mediatica molti parlano dell’importanza di […]
Società - 23 Dicembre 2018

Quant’è utile il pensiero computazionale in politica?

Una volta tanto, il tema del mio post non sarà tanto l’importanza di introdurre l’insegnamento dell’informatica come disciplina scientifica nelle scuole, ma una discussione sui benefici educativi legati a questa formazione discutendo un caso particolarissimo, quello del politico. Tre anni fa, in un convegno del nostro progetto “Programma il Futuro” alla Camera dei Deputati in […]
Tecnologia - 16 Novembre 2018

Giappone, il ministro della cybersicurezza che non usa il pc fa scalpore. Ma a me preoccupa altro

Ha fatto scalpore la notizia del ministro della sicurezza informatica giapponese che ha recentemente ammesso di non aver mai usato un computer. Ma sinceramente mi preoccupa di più il fatto che nella pubblica amministrazione italiana – come ha dimostrato l’indagine della commissione parlamentare d’inchiesta presieduta dal collega Paolo Coppola, prestato nella scorsa legislatura alla politica […]
Tecnologia - 25 Ottobre 2018

Antitrust contro l’obsolescenza programmata. Ma il problema è anche della politica

La recente sentenza dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato, che ha sanzionato Apple e Samsung per “obsolescenza programmata”, è effettivamente una decisione che appare storica, visto che ha riconosciuto che le due aziende “hanno indotto i consumatori ad installare aggiornamenti su dispositivi che non erano in grado di supportarli” e pertanto, in virtù dell’asimmetria […]
Tecnologia - 5 Ottobre 2018

Il coding è una parte dell’informatica, cosa c’è di non chiaro?

Il mio precedente articolo, Coding o informatica, questo è il problema, ha suscitato un certo dibattito sui social. Sono stato infatti “rimproverato” di voler mettere il coding contro l’informatica. In realtà non solo non è quanto ho scritto, ma non è neanche la mia intenzione. Ho voluto solo chiarire il rapporto tra coding e informatica. […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×