/ di

Diletta Parlangeli

Articoli Premium di Diletta Parlangeli

Cultura - 19 novembre 2018

“Sono un nerd che ha superato i 51 e non farò mai il conduttore in tv”

Per trovare qualcuno che ce l’abbia con Max Pezzali bisogna metterci dell’impegno. I colleghi lo stimano, chi ci lavora è contento, chi lo presenta sa che basterà un “la” per farlo parlare minuti interi. Sta in tv, ma non è un animale televisivo. È il nerd che ce l’ha fatta senza nemmeno essersi premurato di […]
Cultura - 6 novembre 2018

“Mia madre cieca mi ha insegnato a guardare oltre”

Capita di riconoscere a chi scrive un coraggio superiore alla media. Dipende da quanto si pensa che l’autore – di un libro, di una canzone – abbia investito di sé. Maldestro, con il nuovo album in uscita venerdì, rientra nella categoria. Lo ha intitolato “Mia madre odia tutti gli uomini”: “Come ha commentato? Mi ha […]
Cultura - 5 novembre 2018

“Non mi girerò dall’altra parte, la mia musica è contro i confini”

Paolo Fresu ha negli occhi le curve aspre della Sardegna di terra e il respiro aperto degli affacci sul mare. Nelle mani la grazia, a stridere col fiato fiero, potente. Come il suo modo di occupare lo spazio: solido di certezza e leggero di fanciullezza. Un certo spirito da folletto dei boschi che traspare quando […]
Cultura - 23 ottobre 2018

Roma maledetta e indifferente messa al Muro

Chi cerca Il Muro del Canto troverà Il Muro del Canto. L’amore mio non more – grido di resistenza all’indifferenza, più che all’odio – è il quarto disco della band capitolina che torna con tutti i suoi caratteri distintivi. Nonostante il gruppo abbia esplorato ambiti musicali diversi dal punto di vista ritmico e armonico (per […]
Cultura - 2 ottobre 2018

“Che effetto fa” non essere più quei kuTso

Salire sul palco dell’Ariston con la stessa verve mostrata al Forte Prenestino di Roma e avere lo spirito di giocherellare con Carlo Conti come niente fosse, mentre uno dei componenti della band è addobbato come una doccia (in senso letterale). Vivere il trambusto, le date che puoi rivendere a prezzo più alto, le interviste senza […]
Cultura - 25 settembre 2018

Irene brinda alla carriera con i(l) Pastis

Che differenza c’è tra la voce di Vasco Rossi e quella di Pasquale, commerciante di un mercato siciliano? Nessuna. Nelle tracce di Lungoviaggio, firmato dai Pastis (cioè Marco e Saverio Lanza) e da Irene Grandi, i discorsi quotidiani diventano il centro attorno al quale plasmare, come argilla, le composizioni. “Il parlato è una sporca melodia […]
Cultura - 11 settembre 2018

Marcella, volata su una Stella in periferia

La gattara che ogni mattina si alza, le braccia secche, per portare ai mici randagi qualche scatoletta e due biscotti. La corpulenta Marcella, scomoda abitante del quartiere, che insulta chiunque in cerca di spicci e sigarette: Emilio Stella continua a raccontare la periferia e a sette anni dal primo disco autoprodotto, Panni e scale, torna […]
Società - 10 settembre 2018

Gli stomaci delicati si voltino altrove: riecco il Casto Divo

“Al populismo, io gli do fuoco, al tuo giudizio, io gli do fuoco. Ho l’orifizio che mi va a fuoco”: Immanuel Casto non è per stomaci delicati. Essere bifronte nato nei primi del Duemila, quando l’era d’oro dell’online coltivava fenomeni da portare al grande pubblico, negli anni ha mantenuto una doppia anima: quella della musica […]
Cultura - 25 agosto 2018

Dieci anni di rock & choc. Dove è finita Lady Gaga?

Lo scorso aprile, mentre ringraziava via Twitter i suoi piccoli “Monsters” per la devozione dimostrata nel corso del tempo, non è neppure lei a credere che fossero passati dieci anni dall’uscita del singolo Just dance. Adesso, si compie una ricorrenza non solo sua, ma di tutta la scena musicale internazionale: i dieci anni dall’uscita del […]
Cultura - 8 agosto 2018

Che ne sai tu di una favela: le hit di oggi senza un domani

Crea qui, ora. Canzoni che parlino di noi, di messaggi vocali sullo smartphone. Instagram, i like. Riconoscibili adesso, non domani. Dai, che deve partire l’anca e il piede battere il tempo sulla frizione, farci sognare il baretto vista mare mentre siamo in coda sulla Tiburtina. “Cercavo un mare calmo e ho trovato te, col vento […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×