/ di

Ascanio Vitale Ascanio Vitale

Ascanio Vitale

Imprenditore, esperto di sostenibilità ambientale

Ingegnere dalla doppia formazione – aerospaziale presso il Politecnico di Napoli ed elettronica presso lo University College London – ho sempre dedicato interessi e studi alla difesa dell’ambiente.

Otto anni all’estero tra Londra, Amsterdam e Bruxelles e l’esperienza sviluppata in qualità di consulente in numerosi progetti internazionali di protezione ambientale per organizzazioni non governative come Greenpeace e WWF mi hanno formato profondamente. Ho ricoperto, nelle ultime due, l’incarico di responsabile italiano delle campagne Energia e Clima. Sia negli anni di studio che in quelli di lavoro, mi sono impegnato a sviluppare un expertise ad ampio spettro, spaziando dall’analisi tecnico-scientifica alla lobby politica, senza mai tralasciare la partecipazione attiva. Tra le pubblicazioni, un rapporto per l’Unione Europea sullo stato dei sussidi statali alle fonti fossili e nucleari e il loro impatto sul mercato europeo delle rinnovabili.

E’ mia intenzione contribuire attivamente alla costruzione di un futuro ecologicamente sostenibile e socialmente equo. Con questo intento, fin dalla sua nascita, redigo analisi e notizie sul Fatto Quotidiano per un pubblico che si è rivelato incredibilmente ricettivo, critico e lungimirante. Dal 2006, ho fondato e dirigo Stop CO2, una società di consulenza e progettazione di soluzioni ad alta efficienza energetica e fonti rinnovabili. Dal 2013 sono tornato a lavorare nel Regno Unito, ampliando il campo di lavoro della società alla sostenibilità ambientale, Smart Technologies e Social Innovation.

Blog di Ascanio Vitale

Donne di Fatto - 25 novembre 2013

Violenza sulle donne: la vergogna di un uomo e la povertà della politica

Sentire Gabriella Battaini Dragoni, vicesegretaria generale del Consiglio d’Europa, dire che una donna su tre, nella vita, subisca violenza, fa pensare a quanto ancora ci sia da fare per raggiungere anche solo la decenza di civiltà nel mondo. Nessuno è escluso: la violenza trova ancora terreno fertile anche in quelle società che per tanti altri […]
Ambiente & Veleni - 24 maggio 2013

Cambiamenti climatici, a qualcuno piace caldo

Una notizia agghiacciante è stata pubblicata qualche giorno fa, eppure non se n’è vista traccia nella discussione politica italiana (ma chi aveva dubbi), troppo impegnata ad autocelebrare le beghe interne come fossero sceneggiatori di una squallida telenovela. La concentrazione di anidride carbonica in atmosfera ha superato la soglia delle 400 parti per milione (ppm). Se […]
Società - 19 febbraio 2013

Londra 2013, perché andare via dall’Italia

Mi concedo un post personale. Se non altro, il concetto di blog lo prevede intrinsecamente. Lo scorso 18 gennaio sono partito per tornare a vivere in Gran Bretagna. Dopo più di 7 anni vissuti all’estero, tra studi e lavoro, decisi di tornare in Italia per iniziare la mia carriera di campaigner in un Paese di […]
Ambiente & Veleni - 3 dicembre 2012

Quando la fabbrica uccide e inquina dopo 28 anni

Vorrei riproporre un articolo che scrissi su Il Fatto Quotidiano nel 2009 e che risulta, purtroppo, ancora incredibilmente attuale. Alla luce delle ultime vicende dell’Ilva di Taranto, mi vengono i brividi a pensare quanta strada ancora abbiamo da fare, prima di vivere in un mondo dove il sistema produttivo sia inquadrato in un disegno di […]
Cronaca - 15 ottobre 2012

Baumgartner, una caduta ai limiti del possibile

Ce l’ha fatta. Felix Baumgartner ha tenuto con il fiato sospeso pubblico da tutto il pianeta. L’austriaco 43enne, dopo il rinvio di qualche giorno fa, ha ritentato l’impresa e l’ha portata a compimento con freddezza e concentrazione. Una missione di alto grado di interesse sia per gli aspetti di fisiologia del corpo umano in situazioni […]
Ambiente & Veleni - 23 aprile 2012

Ministro Clini, quanto ci costa non cambiare?

E’ difficile comprendere le dinamiche del nostro Paese, divise tra chi concepisce la necessità di uno sviluppo armonico del sistema produttivo, orientato ad un mercato in evoluzione, fondato su sinergie virtuose e sostenibili, e chi continua da anni a seguire i dettami di un’impostazione politica ed economica fallimentare nel lungo termine, ma molto proficua per […]
Economia & Lobby - 19 dicembre 2011

Eni e politica, altro che risparmio energetico

Uno dei problemi principali del nostro Paese riguarda l’approvvigionamento energetico. Con circa l’89% di quota importata dall’estero, a fronte di una media europea del 54%, l’economia italiana risulta legata alle oscillazioni dei costi energetici del mercato internazionale. Il prezzo di petrolio e gas – nostre principali fonti energetiche – è aumentato inesorabilmente, nonostante il calo […]
Ambiente & Veleni - 26 maggio 2011

Nucleare, per eliminarlo
non basta evitare B.

Vorrei fare una riflessione sulle ultime vicende del nucleare italiano. Ha fatto molto scalpore la dichiarazione di Berlusconi sulla volontà di cancellare il referendum per evitare un fallimento evidente del programma governativo. Tuttavia, lo stesso discorso era già stato fatto dal responsabile diretto del progetto, il ministro Romani, in occasione del voto sul decreto “omnibus” […]
Ambiente & Veleni - 7 marzo 2011

Inceneritori, le verità nascoste

Aveva 46 anni Antoine Lavoisier quando, nel 1789, pubblicò il suo Traité Élémentaire de Chimie (Trattato elementare di chimica) . Un trattato che aprì le porte della chimica moderna e che racchiudeva una delle leggi più importanti su cui si è basata la ricerca: la legge della conservazione della massa. Forse alcuni di voi la ricordano […]
Ambiente & Veleni - 29 dicembre 2010

Ambiente e sostenibilità: la lobby che manca

A volte mi chiedo come mai esistano lobby organizzate che difendono strenuamente gli interessi dei grandi gruppi industriali, lobby che proteggono la Chiesa romana e altre che lottano per le necessità degli operai, ma non esista in Italia un gruppo attivo e organizzato che porti avanti a livello istituzionale gli ideali di sostenibilità energetica, rispetto […]
#25novembre, combattere femminicidio e pianeticidio insieme
Giornata contro la violenza sulle donne, qualcosa di concreto oltre l’indignazione

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×