Molestie, frasi volgari e sessualizzazione di una bambina. Gerard Depardieu di nuovo sotto accusa e questa volta per un video inedito trasmesso dalla tv francese France 2 nell’ambito del programma Complément d’enquete. Si tratta di alcuni spezzoni di un documentario, mai andati in onda prima, sul viaggio che ha fatto nel 2018 in Corea del Nord per il settantesimo anniversario del regime. Al suo fianco lo scrittore e regista Yann Moix che ha subito fatto sapere di non aver dato il via libera alla trasmissione delle immagini.

Nel frammento, si vede l’attore francese, oggetto di numerose accuse e già denunciato per due violenze sessuali, mentre molesta le donne che incontra con commenti inappropriati e frasi sessiste. Alcuni spezzoni sono stati diffusi su Twitter dallo stesso programma tv. Ad esempio, Gérard Depardieu a una delle donne dice: “Ti farai una bella doccia, penserai a me“. E prima di andarsene aggiunge: “La sua piccola f***…”. Poi si vede l’attore in visita a una scuderia che, rivolgendosi alla telecamera, dice: “Le donne amano andare a cavallo. Il loro clitoride sfrega contro il pomo della sella. Vengono molto, sono grandi tr***”. A quel punto nota una bambina di dieci anni su un cavallo e, trasformandola in un oggetto sessuale, dice: “Se lui galoppa, lei viene. Quella è la mia ragazza, continua così. Vedi che si sta grattando”. Non contento si rivolge a un’altra donna: “Perché non sali su un cavallo, è bello, sai”. Quindi fa un verso. “In generale, alle donne che vanno a cavallo piacciono molte altre cose”. Come osserva Libération, chi si mostra molto in difficoltà e disturbata dalla situazione è l’interprete che segue l’attore. A lei Depardieu continua a dire frasi volgari che fanno riferimento agli organi sessuali. Ad esempio, mentre qualcuno parla di un oggetto di legno, l’attore dice: “Io ho una trave nei pantaloni”. E poi parla esplicitamente di abusi sessuali: “Fai pure la foto mentre le tocco il culo. La sua piccola cozza deve essere molto folta, molto pelosa. Ha già l’odore di una giumenta”.

Solo pochi giorni fa è stata resa nota la notizia della seconda denuncia ufficiale contro Depardieu da parte dell’attrice francese Hélène Darras. L’artista ha dichiarato di essere stata aggredita sessualmente sul set del film ‘Disco’ del 2007. Prima di lei, a denunciare l’uomo era stata l’attrice Charlotte Arnould nel 2018 accusando l’attore 74enne di stupro. Il caso di Arnould è attualmente in fase di discussione in tribunale. Depardieu ha negato tutte le accuse. Ad aprile 2023, Mediapart ha raccolto le accuse di 13 donne che sostengono di essere state aggredite dall’attore francese.

Articolo Precedente

Morgan arriva in ritardo alla Prima della Scala: “Avevo degli impegni, c’era la finale di X Factor…”

next
Articolo Successivo

Gigi D’Agostino rompe il silenzio sulla malattia e torna sui social dopo un anno dall’ultimo post. Ecco come sta il dj

next