Disavventura per Ema Stokholma. La dj ha avuto a che fare con una situazione ormai denunciata da molti: un tassista che non accetta pos. O meglio il pagamento con carta alla fine è stato accettato ma non senza polemiche. Come ha denunciato la nuova concorrente di Ballando con le Stelle sulle proprie storie di Instagram il fatto è avvenuto a Roma.

“Stazione taxi Roma – scrive la dj – Un’ora per trovarne uno. Arrivo a casa e chiedo di pagare con il pos. Mi risponde che se lo sapeva prima non mi portava a casa”. Nei video pubblicati sui social, Stokholma discute con l’autista che sottolinea: “Io è dalle 5 che lavoro e sto con 50 euro e 120 di carta?”. La dj quindi fa notare: “Per me questi 22,50 euro sono dei soldi che le sto dando, sono soldi”. E nelle storie aggiunge: “22 euro e 50 per essere trattati a pesci in faccia. Grazie Roma”.

Non è la prima volta che a Stokholma accade un episodio simile, come spiega lei stessa sempre su Instagram: “La scorsa settimana il taxi senza pos mi ha lasciata in mezzo alla strada vicino allo stadio senza neanche un numero civico, nulla”.

Articolo Precedente

Jada Pinkett Smith sta scrivendo un’autobiografia: dalla parentesi come spacciatrice al matrimonio con Will Smith

next
Articolo Successivo

Tu si que vales, ballo appassionato tra Gerry Scotti e Sabrina Ferilli. L’attrice: “Dopo questo può succedere di tutto…”

next