Ezra Miller ha deciso di seguire una terapia per curare i propri problemi mentali. La tormentata star di ‘The Flash’, 29 anni, protagonista in diversi film delle DC Comics come ‘Justice League’, ha annunciato, in una dichiarazione ufficiale, che si impegnerà a non ricadere in comportamenti violenti, per i quali si è scusato pubblicamente. L’attore, infatti,è stato recentemente accusato di furto con scasso nel Vermont e il prossimo 26 settembre dovrà risponderne davanti al giudice. All’inizio dell’anno, inoltre, era stato arrestato alle Hawaii e, a seguito di una denuncia per maltrattamenti fisici e mentali, è stato sottoposto a un ordine restrittivo.

“Dopo avere recentemente attraversato un periodo di intensa crisi, ora capisco di soffrire di complessi problemi di salute mentale e ho iniziato il trattamento – ha spiegato Miller in un comunicato – Voglio scusarmi con tutti coloro che ho allarmato e sconvolto con il mio comportamento passato. Mi impegno a fare il lavoro necessario per tornare a una fase sana, sicura e produttiva della mia vita”. Intanto, nonostante le numerose polemiche, la Warner Bros ha deciso di procedere con l’uscita di ‘The Flash’, che sarà nelle sale la prossima estate.

Articolo Precedente

Ambra Angiolini: “Dopo la rottura con Francesco Renga sono finita nella fogna delle fogne. X Factor? Mi sono sentita idiota”

next
Articolo Successivo

Bolletta della luce sul menù e la pizza margherita vola a 10 euro. La provocazione del ristoratore: “O passo da ladro o chiudo l’attività”

next