Anche Elettra Lamborghini è incappata molto probabilmente, suo malgrado, in una delle tante truffe che circolano sul web. È stata la stessa cantante a raccontare su Instagram quanto accaduto: 3 mesi fa, ha acquistato un noto arricciacapelli attraverso Amazon poiché nessun negozio aveva il prodotto da lei desiderato. Sulla celebre piattaforma dedicata all’e-commerce, Elettra ha dovuto spendere il doppio, ma non è questo il punto: “A me viene il dubbio che io l’abbia comprato tarocco. Cara Dyson, se dovesse essere tarocco ve lo pago basta che me lo date vi prego […]”, spiega in una serie di stories pubblicate nelle scorse ore.

La Lamborghini mostra ai follower il deludente funzionamento dell’apparecchio: “L’unica cosa che riesco a fare è il ciuffo” dice, ma poco dopo “si ammoscia”. Alla cantante di Caramello non resta che concludere: “Ho appurato che ho comprato una ciofeca. Le cose sono due: come faccio a chiedere il rimborso perché l’ho comprato 3 mesi fa, e ho anche visto che il rivenditore è scomparso. Dyson carissima ti sto chiedendo per piacere, non ti sto chiedendo di regalarmelo non me ne frega niente te lo pago però dai ti prego mandamelo“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ezra Miller, l’attore accusato di furto con scasso: nuovi guai per la star di “The Flash”

next
Articolo Successivo

Olivia Newton-John, l’iconica Sandy di Grease che ha segnato l’estetica di un’epoca: dalla “sfida” con Madonna all’Eurovision, tutto quello che (forse) non sapete su di lei

next