Aria di rivoluzione in casa Palermo: l’allenatore Silvio Baldini e il direttore sportivo Renzo Castagnini hanno rassegnato le dimissioni. È successo a pochi giorni dall’esordio della squadra in Coppa Italia, visto che domenica 31 luglio i rosanero giocheranno contro la Reggiana. Sono stati numerosi i tentativi della società di ricucire il rapporto con i due uomini dello staff tecnico, tuttavia l’incontro con il direttore generale Giovanni Gardini e con il presidente Dario Mirri non ha portato a cambiamenti.

Secondo quanto riportato le decisioni definitive sono state depositate ieri mattina, 27 luglio. La causa va ricercata nei movimenti che ha effettuato la società sul calciomercato e che hanno esautorato i ruoli e le richieste del direttore sportivo e dell’allenatore. Nel pomeriggio poi Baldini ha lasciato la conduzione dell’allenamento al suo staff. Una volta fallito il tentativo di conciliazione, la proprietà del City Group Football si è messa alla ricerca dei sostituti, anche se i tempi sono molto stretti. È finita così quindi la storia tra Baldini e Palermo dopo soltanto un anno. Non sono mancate le soddisfazioni, come la promozione della squadra in Serie B durante la finale playoff contro il Padova, avvenuta il 12 giugno.

Attraverso una nota il Palermo ha fatto sapere “di aver accettato questa sera, a malincuore, le inaspettate dimissioni del direttore sportivo Renzo Castagnini e dell’allenatore Silvio Baldini. Il club desidera ringraziare Castagnini e Baldini per il lavoro svolto e augurare loro ogni bene per il futuro. Il club è già al lavoro per implementare una nuova struttura tecnica che possa preparare la squadra all’inizio del campionato di serie B. Un ulteriore annuncio arriverà nei prossimi giorni“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Testa di c***, non sei nessuno”. Lite furibonda tra l’allenatore Juric e il direttore sportivo Vagnati: spintoni e insulti nel ritiro del Torino- Video

next
Articolo Successivo

Napoli, il nuovo difensore Kim scatenato con ‘Gangnam Style’. L’ironia della società: “Fa fatica a integrarsi” – Video

next