“In aula è stato detto che mio padre è stato lasciato da solo. Adesso anche Serena è stata lasciata da sola”. Sono le parole di Maria Tuzi, figlia del brigadiere morto suicida, Santino Tuzi, dopo la sentenza che ha visto assolti tutti gli imputati coinvolti nell’omicidio di Serena Mollicone. Tuzi ha inseguito il carabiniere Francesco Suprano, a cui era contestato il favoreggiamento: “Devi dire la verità”. Il militare ha replicato che la verità è stata stabilita dai giudici.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Omicidio Mollicone, urla e insulti fuori dal Tribunale: intervengono i carabinieri – Video

next