Pochissimi invitati, una location esclusiva per il ricevimento post nozze e due abiti che, stando alle poche foto uscite finora sembrano cuciti addosso. Paola Turci e Francesca Pascale hanno scelto Montalcino per unirsi civilmente. Ad unirle, come riporta il Corriere della Sera, il sindaco Silvio Franceschelli, alle 17 di sabato 2 luglio, all’interno di una sala del Palazzo dei Priori.

Riservatissima ed esclusiva la location della festa: la cantante e la showgirl hanno scelto il Castello di Velona un relais con prezzi che vanno dai 900 ai 6000 euro a notte. Tutte le camere del Castello, che gode di una vista panoramica su uliveti e vigneti, si affacciano sulla Val d’Orcia. Pochi anche gli invitati: solo trenta secondo le indiscrezioni pubblicate da Corriere e Repubblica. Non ci dovrebbero essere gli ex, né volti noti. Si vocifera però, secondo il quotidiano di Via Solferino, di una possibile partecipazione di Vladimir Luxuria.

Nel menu della cena, firmato dall’executive chef Riccardo Bacciottini, riporta il quotidiano romano, che con ogni probabilità si terrà in uno dei tre ristoranti in house del resort, il Brunello, anche diverse portate vegane.

Le due sono arrivate al Municipio, vestite entrambe in bianco, come si vede dalle immagini esclusive del Corriere: Turci con un’elegante tuta, scollata sul davanti e con dei dettagli sulla schiena, Pascale con un tailleur bianco e morbido. Dopo essere scese da un Suv Chiaro sono entrate nel Municipio addobbato con due file di fiori.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Riccione, Gessica Notaro torna ad addestrare i delfini al parco Oltremare

next
Articolo Successivo

Francesca Pascale e Paola Turci hanno detto sì a Montalcino: le immagini dell’uscita dal Municipio

next