Land Rover e l’equitazione. Due mondi apparentemente diversi, in realtà uniti dall’amore e dal rispetto per la natura, come pure da un sano spirito di avventura. Ecco il motivo dell’ulteriore rinnovarsi di una partnership ormai radicata nel tempo con la Federazione Italiana Sport Equestri (FISE), che farà della nuova Defender l’auto ufficiale e la courtesy car dell’89ₐ edizione del CSIO di Roma Piazza di Siena – Master d’Inzeo, il concorso ippico fiore all’occhiello del nostro Paese che andrà in scena dal 26 al 28 maggio sull’ovale e il galoppattoio di Villa Borghese, a Roma. Il programma dell’evento, neanche a dirlo, è particolarmente nutrito e prevede diverse gare, unitamente agli immancabili caroselli e, nella giornata inaugurale di venerdì 27 maggio, il Premio Land Rover. Il cui numero uno della filiale italiana, Marco Santucci, ha così commentato: “Dopo gli ultimi due anni difficili, tornare finalmente con una presenza completa a Piazza di Siena, mi dà estrema soddisfazione. Abbiamo scelto di farlo con la Defender, l’auto che più di ogni altra, esprime valori che ben si integrano nel mondo degli sport equestri; valori come dedizione, entusiasmo, spirito di abnegazione, amore per le sfide, senza mai fermarsi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

ABB Terra 360, ecco la colonnina di ricarica rapida più veloce al mondo

next
Articolo Successivo

Mercedes-Amg One, bolide ibrido da 1.000 cavalli con tecnologia F1 – FOTO

next