Tre ore, tanto dura il vertice di centrosinistra tra Letta, Speranza e Conte, allargato alle delegazione ’quirinalizie’ dei partiti di Pd, Leu e M5S. Al termine viene diffuso un comunicato congiunto ma Letta e Speranza non rilasciano dichiarazioni ai cronisti. Parla, invece, Giuseppe Conte: “E’ sicuramente un passo avanti il venir meno della candidatura del fondatore del centrodestra”. Poi alla domanda se il centrosinistra proporrà di votare nelle prime votazioni il nome di Andrea Riccardi, l’ex presidente del Consiglio afferma che: “è una candidatura che risponde sicuramente alle caratteristiche che vogliamo” e sul nome di Draghi quale prossimo Presidente della Repubblica, Conte non chiude: “Noi facciamo proposte, non poniamo veti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Palermo, Sergio Mattarella esce di casa per andare a messa, la folla lo applaude: “Grazie presidente, contiamo su di Lei”

next
Articolo Successivo

Quirinale, Boccia (Pd): “Nessuno ha il diritto di prelazione”. E sul nuovo patto di legislatura: “Letta l’ha proposto dal primo giorno”

next