Violenti scontri e scene di guerriglia urbana a Bruxelles, dove migliaia di manifestanti sono scesi in piazza per protestare contro il certificato vaccinale e le restrizioni per contenere i contagi da Covid. I dimostranti hanno lanciato oggetti e transenne metalliche contro le forze dell’ordine, che hanno reagito utilizzando gas lacrimogeni e idranti nell’area del Parco del Cinquantenario, nei pressi delle istituzioni Ue. I manifestanti, arrivati anche da Francia e Germania, si sono scontrati a più riprese con gli agenti in tenuta antisommossa. Alcuni poliziotti si sono dovuti rifugiare all’ingresso di una fermata della metropolitana. Assaltato anche l’edificio che ospita la sede del SEAE dell’Unione Europea, dove i manifestanti hanno lanciato oggetti, mandando in frantumi alcune finestre dello stabile

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crisi Ucraina, nuove accuse contro Mosca dalla Gran Bretagna: “Vuole un governo fantoccio”. La Germania chiede prudenza

next
Articolo Successivo

Prove di guerra sopra Taiwan, 39 aerei militari cinesi entrano nello spazio aereo nel Sud Ovest dell’isola

next